Realizzare una falegnameria


Realizzare falegnameria fai da te

La passione per il legno, o si ha o non si ha. Quello che spinge le persone a diventare dei falegnami “in casa”, ovvero che sanno realizzare oggetti in legno per conto proprio, è appunto la passione per il legno, e più in generale per le attività manuali che portano a costruire qualcosa. Realizzare oggetti in legno fatti in casa permette non soltanto di ricongiungersi con quella manualità che, oggi, molti di noi hanno perso (lasciando spazio alla manualità da tastiera, come alcuni la definiscono). Ovviamente si ha bisogno degli accessori giusti e di una guida che insegni i primi passi da intraprendere.

Costruire con il legno significa creare qualcosa, che prenderà forma. Come Geppetto con Pinocchio, si crea e costruisce qualcosa che durerà nel tempo, e che potrebbe “prendere vita” nella nostra fantasia.

Può essere un giocattolo per nostro figlio, una marionetta da appendere in casa, un tavolo e delle sedie, fino ad oggetti molto più complessi come armadi, letti etc.

Uno tra i mestieri più antichi può prendere di nuovo forma grazie alle nostre passioni. Non solo prendere, ma dare forma ad oggetti e pezzi di legno, prima senza una forma apprezzabile.

E sì, perché quella del falegname non è soltanto una professione, ma anche una passione e un arte.

Il fai da te oggi è sempre più di moda, sia per coloro che vogliono avere un entrata in più, chi lo fa per esigenza (perché magari ha dei lavoretti da fare e non vuole chiamare un professionista che offre servizi di falegnameria, spesso costosi) oppure semplicemente per chi vuole passare un po’ di tempo e divertirsi con le mani, a realizzare e creare oggetti dagli svariati utilizzi (giochi, utensili, mobili, etc.)

Guida: come fare a diventare un falegname?

Diventare un falegname fai da te è un ottimo modo per restaurare mobili antichi, oppure creare nuovi oggetti. Ma cme puoi costruire i tuoi oggetti fatti in casa con legno e un po’ di attrezzi del mestiere? Ecco una guida di falegnameria fai da te e per scegliere gli accessori giusti, guida che può tornarti utile se vuoi realizzare o restaurare qualcosa in legno o fatta con legname.

falegname fai da te

1. utilizzare legno lamellare o tamburato. E’ utile infatti non utilizzare legno massiccio ma legno invece lamellare appunto, oppure anche tamburato. Questi legni sono di solito facili da lavoroare.
2. utilizzare gli strumenti e accessori giusti: raspa, lime, pialla, sega e seghetto, trapano, martello, giravite, matita, scalpello, metro, sono tutti strumenti indispensabili per chiunque decida di diventare un falegname fai da te. scegliere questi attrezzi e gli attrezzi migliori non è sempre semplicissimo. per fortuna sul web esistono molte risorse e guide utili per trovare i migliori strumenti e attrezzi da falegname.
3. avere uno spazio o laboratorio da utilizzare per realizzare le proprie creazioni in legno o i propri lavori, e una parete per appendere gli attrezzi.
4. avere passione per quello che si fa, e impegnarsi a farlo al meglio. non è pensabile di riuscire a fare un buon lavoro di falegnameria senza impegnarsi e utilizzare almeno tre – cinque ore la settimana per il proprio lavoro. Ovviamente più tempo si passa più velocemente (e meglio) si possono fare i lavori.
5. stare attenti a non farsi male con gli attrezzi da lavoro. è importante stare attenti a come si utilizzano gli attrezzi da falegname, in quanto ci si potrebbe fare male. Utilizzare guanti e protezioni è sicuramente un consiglio utile per chi si approccia a questo nuovo lavoro di falegnameria fai da te.
6. studiare. è importante studiare un po’ prima di mettersi a fare. su internet esistono molte guide utili per aiutare chiunque si appresti a fare il falegname in casa a iniziare il lavoro. si possono trovare guide generiche (per chi inizia ma non sa nemmeno cosa vuole fare o creare) oppure guide più specifiche (per chi già conosce la materia e vuole imparare a fare qualcosa nello specifico, come “fare una marionetta in legno” oppure “fare un tavolo in legno”. In base alla preparazione e all esperienza che si ha , si possono realizzare oggetti più o meno completi e difficili da realizzare.
7. avere un approccio umile, non iniziare subito dalle cose difficili ma pensare prima e imparare a fare oggetti più semplici, che richiedono poco impegno e permettono di prendere dimestichezza con gli attrezzi e con il legno.

2 pensieri su “Realizzare una falegnameria”

  1. Se volete veramente far rinascere uno dei più antichi lavori al mondo…
    Lasciatelo fare ai professionisti del settore.
    Sicuramente avrete un risultato finale di qualità superiore. !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *